Quènt t’cì bèla!

Purtòpp Bürdèll l’an è piò còm ‘na vòulta! Se t’cì ‘na Omàn tè da stè tènti ad nò passè par sassèsta, ‘idrofòbo, womenRaid, e tòut al pèzz de nòuv vucabüléri der Mòund arbàlté.
Ma se t’cì ‘na dòuna, e par ad piò fàminèsta, t’pù dì quèl cüt pè!

Screenshot_2019-03-27 Come andare in vacanza con INSTAGRAM(4)

Dorothea Wierer, diventata la prima atleta azzurra a conquistare la Coppa del mondo generale, il trofeo più luminoso in un’annata in cui la 28enne sudtirolese ha vinto anche la coppetta di specialità nell’inseguimento e l’oro iridato nella mass start di Oslo-Holmenkollen.

Con Dorothea Wierer solo Thöni (1972) Weissensteiner (1993) Zöggeler (2001 e 2011) hanno vinto nella stessa stagione l’oro iridato e la Coppa del mondo generale. La Wierer diventa la prima italiana di sempre, uomini compresi, a conquistare la Coppa del Mondo generale di biathlon e la terza negli sport invernali, dopo Gustav Thoeni e Armin Zoeggeler, a riuscirci nello stesso anno in cui vince un oro mondiale.

Dorothea Wierer, finanziera, è nata il 3 aprile 1990 a Brunico. Proviene da Rasen-Antholz/Rasun-Anterselva, ora risiede a Ziano di Fiemme col marito allenatore di fondo Stefano Corradini. È entrata in nazionale nel 2007 ed un anno dopo è diventata la prima italiana ad aver vinto una medaglia d’oro ai Mondiali giovanili, a Ruhpolding (Germania) nell’individuale, dove conquistò anche la prima medaglia in staffetta. Il 9 gennaio 2009 ha esordito in Coppa del Mondo nella Sprint di Oberhof, nella quale è arrivata 69ª. Nel 2010-2011 a Ruhpolding per la prima volta Doro ha conquistato punti validi per la classifica generale, 24a nella Sprint e 37a nell’Inseguimento. Nella stessa stagione ha dominato i Mondiali juniores di Nove Mesto conquistando 3 ori tra Sprint, Inseguimento e Individuale oltre all’argento in staffetta. Anche in questo a livello femminile è stata la prima volta. Nel 2013 ai Mondiali di Nove Mesto è bronzo in staffetta. Nel 2014 ai Giochi di Sochi è bronzo con la staffetta mista ed è 6a nella Sprint ed in staffetta donne, 17ª nell’inseguimento, 25ª nella Mass Start. L’8 marzo 2014 a Pokljuka conquista il primo podio in Coppa del Mondo (3ª). Ai Mondiali di Kontiolahti 2015 è bronzo nella staffetta donne ed è 20ª nella Sprint, 9ª nell’Inseguimento, 4ª nell’individuale, 27ª nella Mass e 7ª nella staffetta mista.


Foto: dal web e pagina ufficiale facebook Dorothea Wierer
Testi schede informative vita e curriculum D. Wierer da Eurosport e Gazzetta dello Sport

 

Copyright 2019 © Rumagnul in Tedeschia (RiT) – Tutti i diritti riservati.
Riproducibile liberamente solo nell’introduzione citando poi  fonte e inserendo i collegamenti ipertestuali per la completa lettura al presente indirizzo web di codesto articolo. Per informazioni chiedere via messaggio alla pagina facebook. Danke.

Rumagnul in Tedeschia®
rumagnulintedeschia.wordpress.com
https://vimeo.com/rumagnulintedeschia

www.facebook.com/Rumagnul.in.Tedeschia
www.facebook.com/groups/rumagnul.in.tedeschia

Annunci
Pubblicato in sport | Lascia un commento

Siznàtìc über alles

cesenatico strasse

Copyright 2019 © Rumagnul in Tedeschia (RiT) – Tutti i diritti riservati.
Riproducibile liberamente solo nell’introduzione citando poi  fonte e inserendo i collegamenti ipertestuali per la completa lettura al presente indirizzo web di codesto articolo. Per informazioni chiedere via messaggio alla pagina facebook. Danke.

Rumagnul in Tedeschia®
rumagnulintedeschia.wordpress.com
https://vimeo.com/rumagnulintedeschia

www.facebook.com/Rumagnul.in.Tedeschia
www.facebook.com/groups/rumagnul.in.tedeschia

Pubblicato in Rumagnul in Tedeschia | Lascia un commento

Nivöun coming soon…

46111281_258635368164737_6692763303070812571_n

Nei migliori cinema della Romagna…

titolocesenatico4ritneve

output_gsa6bd

Febbraio 2012

Febbraio 2012

Copyright 2019 © Rumagnul in Tedeschia (RiT) – Tutti i diritti riservati.
Riproducibile liberamente solo nell’introduzione citando poi  fonte e inserendo i collegamenti ipertestuali per la completa lettura al presente indirizzo web di codesto articolo. Per informazioni chiedere via messaggio alla pagina facebook. Danke.

Rumagnul in Tedeschia®
rumagnulintedeschia.wordpress.com
https://vimeo.com/rumagnulintedeschia

www.facebook.com/Rumagnul.in.Tedeschia
www.facebook.com/groups/rumagnul.in.tedeschia

Pubblicato in tedeschiate | Lascia un commento

Schneechaos oder Newschaos?

Cominciamo con il primo canale pubblico germanico ARD come ha raccontato con poca enfasi (?) le tempeste di neve in Baviera (sud Germania) dalla seconda settimana di gennaio 2019…

wie die ard über das #schneechaos berichtet

Locandina tedesca (che mostra la Porta di Brandeburgo in Berlino) del film L’ALBA DEL GIORNO DOPO (2004): “Dove sarai quel giorno?”

Dal 10 al 15 gennaio (ma nel Land di Salisbergo per ben 3 settimane con 41,000 residenti isolati) una serie di tormente di neve hanno colpito le Alpi Orientali dal Cantone dei Grigiorni (CH) alla Slovacchia, e dal Brennero fiino alla catena dell’Harz (Germania Centrale). Nel film sopracitato (tratto dal romanzo sci-fi “Il sesto inverno”) si raconta come nasce un’era glaciale da cicloni di ghiaccio che imperversano per qualche settimana sull’emisfero nord. In Baviera è nevicato per quattro giorni di fila. L’Era Glaciale puà attendere…

Bè, però, più o meno… l’effetto tempesta perfetta c’è tutto!

Screenshot_2019-01-18 BR_Oberbayern ( BR_Oberbayern) Twitter.png

Una cabina telefonica pubblica della #Telekom nel villaggio di #Krün in #Elmau (#Baviera) tra il 12 e 13 gennaio 2019.

#krün #bayern #elmau #schnee

La serie storica degli ultimi 50 nella località bavarese turistica di #Balderschwang (Oberallgäu). Il villaggio è rimasto isolato per quasi una settimana, dopo che una valanga (v. foto in calce), con un fronte di 300 metri,  era penetrata in un albergo. Sono tornati gli anni ’80?

screenshot_2019-01-16 1909er on twitter

Sull’altro lato (orientale) del sud #Baviera, nel distretto di #Chiemgau, c’è stata la situazione più critica.

screenshot_2019-01-18 br_oberbayern ( br_oberbayern) twitter(1)

Questa la situazione in Austria delle limitazioni al traffico il giorno 11 gennaio 2019, ancora in piena tormenta durata fino al 15. Di conseguenza le strade comunali, provinciali, nazionali e autostrade chiuse sono quindi quasi raddoppiate nei giorni culmine rispetto ai punti evidenziati nella mappa sottostante.

20190111 strade chiuse austria per inverno valanghe

“Cara… hai visto la mia Audi per caso? Non la trovo più…”

Da qualche parte nel Tirolo Settentrionale…

50407407_10218459414506928_3078959232985333760_n

Anche nella #Svizzera Orientale, nella località di #Arosa (Cantone dei #Grigioni) dopo tre giorni di neve hanno avuto il loro bel da fare…

dw-vhpqwsaaqlwn#arosa

14 gennaio in Laret #Davos (#Engadina).

verlassen steht eine schneefräse auf dem weg, davos laret. – die schneedecke wird zunehmend instabil (14. januar). (bild gian ehrenzeller keystone).

Foto: © Gian Ehrenzeller Keystone

 

***

 

Primo canale pubblico ARD:
Buonasera signore e signori,
come potete vedere nella mappa  alle mie spalle, ecco nella AREA ROSSA le città TEDESCHE più colpite dalla Scheneekatastrophe…
Jachenrau,
Mießbach,

München (Monaco di Baviera)
e… Salzburg.
SALZBURG? SALISBURGO????

liegt #salzburg nicht in #Österreich - oder gab es einen anschluss, von dem ich nichts mitbekommen hab

Ovviamente Salisburgo sta in Austria e nessuno (speriamo) ha pensato di invaderla con la scusa della neve. Probabilmente qualcuno in regia, nella concitazione degli eventi,  ha dato i numeri per la stanzachezza, tra una bufera e l’altra.

 

***

“Ahaahhaaaa… un fiocco di neveeee!” 🙂

dxii0dvwsauuwg6

Dopo settimane di tremende bufere nella Germania meridionale sui media non si è parlato di altro che #Schneechaos e #Schneekatastrophen Nel frattempo, da qualche giorno, ha dato una spolveratina di neve nei Land del nord, da Brema ad Amburgo.. Le provinciali accuse di impreparazione dalla Alta (dove ci sono le Alpi, il loro “nord”, ma è il sud reale) alla Bassa (il loro sud, ma è il nord reale) Germania si sono sprecati in queste settimane. Insomma (e a questo punto non ci avrete capito nulla!), c’è sempre qualcuno più maruchén di te, ma in questo caso (rispetto all’Italia, agli USA, etc), le regioni smidollate sono a nord e non a sud. Strani questi tedeschi… invertono  pure i poli!

 

***

Anche i Tedeschi sbagliano… (escono di strada pure i professionisti delle emergenze). 11.01.2019 (#Bayern)

dwn2bamwoaatygf

#Deutschland #Schneechaos #2019AlpsStorm #grandsolarminimum #PerfectStorm

 

***

 

Migliaia di soldati della Bundewehr (esercito tedesco) sono stati impiegati per supportare vigili del fuoco e Polizie nel fronteggiare l’ ecczionale emergenza di neve. Senza i loro mezzi e uomini non si sarebbe mai potuto vedere un ritorno alla normalità in qualche settimana. Intere province sono state isolate anche per più giorni. L’impiego dei militari nella protezione civile è inoltre come una pacifica esercitazione per mantenere protezza operativa di uomini e test per i mezzi in condizioni avverse. Ed è stato sempre così, il doppio impiego, da quando le comunità si sono dotate di un esercito per difendere il proprio territorio.

screenshot_2019-01-11 süddeutsche zeitung on twitter

L’utente Twitter Eddy dice giustamente: “Dove sono le virulente reprimende del partito (di sinistra estrema) dieLinke contro l’idiato Bundeswehr in azione sul suolo tedesco? Bene che ci siano camerati e camerati che fanno questo duro lavoro! “

Berchtesgaden: soldati del reparto cacciatori di montagna sgombrano 24 tonnellate di neve da un tetto.

dove sono i sinistri che vogliono riduzione esercito

***

 

I due stambecchi Gian e Giachen di Graubünden Marketing (cantone dei Grigioni, Svizzera) nella campagna promozionale nell’occasione del nuovo anno 2019. Profetica, in quanto proprio quel Cantone è stato duramente colpito dalle eccezionali nevicate del 10-15 gennaio. In Rumatasch (Romancio, lingua ladina occodentale) i due stambecchi si riferiscono a… non lo sappiamo, perché il Rumantsch ancora non lo conosciamo bene 😉

dvxnpxwwkaarnww

 

***

 

Due bavaresi mentre spalano la neve:
“Pensa che il ghiaccio in antartide si sta sciogliendo sempre più velocemente!”.
Risponde il vicino di casa: Che fortunati!”

dw8_ykpwoaal3nc

Il riferimento della vignetta è alla contraddizione di inverni sempre più rigidi e nevosi in Europa Centrale rispetto all’Antartide che, secondo i modelli IPCC sul clima, starebbe perdendo volume dei ghiaccia (smentito da diversi studi e tutte le proiezioni IPCC sono state fallaci finora dai fatti, non c’è nessun riscaldamento globale).

 

 

dwj6a4axcaas9yd

 

***

 

dw8ktitx0aa9lgd

“Alcuni godono…” “Altri soffrono” “e poi ci sono quelli che tutto gli è dovuto!

 

 

***

In #Baviera le scuole sono rimaste chiuse dal 10 gennaio per dieci giorni! Nel Landkreis di #Miesbach, una delle province più colpite, si era diffusa la notizia che i giorni ora perduti dovranno essere recuperate durante la prossima estate tagliando le canoniche vacanze scolastiche. Chi conosce i Tedeschi sa che le ferie e il riposo sono sacri!
A seguito della “tempesta di indignazione sui social dei genitori e alunni tutto poi è rientrato. La notizia è stata fatta passare per fake news dalle autorità preposte? Così nel sottostante comunicato riportato dalla tv bavarese BR – Bayerischer Rundfunk pare di leggere tra le righe una retromarcia degli zelanti dirigenti scolastici Resta infatti il sospetto che tale ipotesi sia stata progettata alla luce dei tangi giorni di scuola perduti, ma che si sia fatta poi marcia indietro per le proteste della popolazione appena i “rumors” avevano invaso la rete. Quando si sa come giustificarsi nei tempi attuali del politicamente corretto si dice “è una fake news!” (e in Italia ricordiamo bene qualcuno proprio del mondo della scuola che lo disse).

Screenshot_2019-01-18 Fake News Sommerferien in Miesbach werden NICHT verkürzt.png

Il sogno di ogni bamnino: tanta neve e a casa da scuola.
Anche in #Engadina 1000 alunni a casa da scuola per una settimana. #Davos è isolata sui quattro lati.
traum der davoser volksschüler geht in erfüllung

 

***

 

Il partito Partito Socialdemocratico d’Austria (Sozialdemokratische Partei Österreichs, SPÖ) prende la “palla” (ci sono state tantissime valanghe) di neve al balzo per chiedere una legge ad hoc affinché vengano concessi 5 giorni di ferie durante l’estate ai volontari (Vigili del Fuoco, etc) che hanno così duramente lavorato nelle operazioni di salvataggio e spalatura neve. Mhmmm, anche i partiti di sinistra in Italia li abbiamo sentiti adoperarsi così appasionatamente per i volontari che corrono ad ogni emergenza su e giù per l’Italia per gli eventi “eccezionali” (da noi quasi la normalità annualmente) come nel terremoto delle Marche. Ci comunicano dalla regia che neppure i partiti di destra italiani hanno mai avanzato una tale propost.a. A sèm appòst! 😦

dxcf7grxcaaurgz

 

***

 

Ad ogni modo, alla fine, nelle Alpi tra Svizzera, Austria e Germania (e qui fino sotto il centro in Assia e Turingia persino) è stata vera emergenza eccezionale (si parla quasi di un secolo di record battuti). E dall’ammiccante disegnino impresso nella neve forse  qualche tirolese, passando in direzione Fernpass, pare abbia voluto dire: “E mò adès basta eh? C@@z…! 🙂

dw-1wbfwoaavdlp

Scena ripresa dalla webcam sulla strada statale nei pressi di Reutte, al confine con la Germania.

 

 

traustein, 500 interventi per sgombero neve

500 interventi di emergenza nella sola provincia di Traunstein nella Alta Baviera. (Foto © Traunstein Landkreisamt)

 

***

Anche i Tedeschi sbagliano… (previsioni)
12.01.2019 Treno turistico storico bloccato dalla tormenta in #Brocken nella catena montuosa in #Harz tra i fiumi Weser ed Elba (bloccati 250 turisti nelle carrozze)

#Deutschland #Schneechaos #2019AlpsStorm #grandsolarminimum #PerfectStormbrocken harz

In effetti ne ha fatto un po’ tanta anche per i baveresi. In Baviera al massimo se ne vede mezzo metro, e non tutti gli inverni.
Sarà il nevone del centenario?

nevone germania 2019.jpg

Purtroppo la realtà ha superato la vignetta sovrastante. Difatti diversi alberghi e residenze sono stati sventrati dalle valanghe come i seguenti, rispettivamente in  Austria (Ramsau, Liesen, Steiermark)

Die unglaubliche Wucht der Lawine in der Ramsau.jpg

… e Germania (Hotel Hubert in Balderschwang, Oberallgäu, Bayern)

balderschwang schnee ist in den wellnessbereich des hotel hubertus

 

ROMAGNA AIUTA GERMANIA
Noi Rumagnul in Tedeschia abbiamo messo in campo tutte le nostre forze e conoscenze per venire incontro agli amici tedeschi colpiti dalla Schneekatastrophe. Ora necessitano di un po’ di sano relax e riposo. Una speciale convenzione, a condizioni estramente favorevoli con diversi alberghi della Riviera Romagnola, è  disponibile presso i migliori tour operators:
RIMINI MEER “AMARCORD” SPEZIAL ANGEBOT

(Nota Bene: per potere accedere alla speciale offerta bisognerà dimostrare di avere spalato almeno 50 metri cubi di neve)

***

Ma metà mondo  si starà domandando. Dove sarà la nostra Adrienne Koleszár  super-sexy-poliziotta top-fittissima preferita?

874full-adrienne-koleszárhot-polizistin-aus-dresden-wird-zum-instagram-star
Sicuramente Adrienne a sarà nelle zone operative dell’emergenza con gelo e metri di neve, insieme ai colleghi della Poilizei, quasi in mezzo ai pinguini diciamo…
screenshot_2019-01-19 adrienne koleszár - posts

Ach, so….

Consoliamoci, a spalare metri cubi di neve qualche béla Bürdéla biondina comunque c’era…

dwj6a4bx4aejzx8

“Ci siamo 😕 Lo stato di emergenza è stato ora proclamato nella mia città” Baviera sud-orientale Foto: Herrin Lady Anja GER ‏@herrin_ladyanja da twitter

Outschià parò…. acsé l’é tròupp!
50748161_2187746367953153_9113727148195053568_n

***

Autore: Roki aus Tirol

Copyright 2019 © Rumagnul in Tedeschia (RiT) – Tutti i diritti riservati.
Riproducibile liberamente solo nell’introduzione citando poi  fonte e inserendo i collegamenti ipertestuali per la completa lettura al presente indirizzo web di codesto articolo. Per informazioni chiedere via messaggio alla pagina facebook. Danke.

Rumagnul in Tedeschia®
rumagnulintedeschia.wordpress.com
https://vimeo.com/rumagnulintedeschia

www.facebook.com/Rumagnul.in.Tedeschia
www.facebook.com/groups/rumagnul.in.tedeschia

 

Pubblicato in tedeschiate | Lascia un commento

Buona pagaiata nell’Anno 2019

Margherita Boschetti4_n1Margherita Boschetti_nMargherita Boschetti4_nMargherita Boschetti16_n

Bòn An Bürdèll!

Margherita Boschetti

Foto: Margherita Boschetti per Wind Surf Club Cesenatico

Autore: Roki aus Tirol

Rumagnul in Tedeschia®
rumagnulintedeschia.wordpress.com
https://vimeo.com/rumagnulintedeschia

www.facebook.com/Rumagnul.in.Tedeschia
www.facebook.com/groups/rumagnul.in.tedeschia

 

Pubblicato in avduri | Lascia un commento

Mai dire Polizei

geshenke polizei.png

Un Bürdèl ad nòuv an e tciéma la Polizei parchè i reghèl in é prazìs còm in tla lettàr a Bèb Nadél

Bambino di 9 anni chiama la Polizei per denunciare il Papà poiché non corrispondo i regali con la lettera a Babbo Natale

“I desideri non sempre diventano realtà. A Natale, un bambino di nove anni di Zetel (provincia della Frisia/Friesland nella Bassa Sassonia/Niedersachsen) è rimasto deluso dal regalo ricevuto. Ma il bambino non non è dato per vinto così ha chiamato la Poolizia senza ulteriori indugi:
“Le liste dei desideri e i regali non corrispondono”.

Gli agenti sono arrivati sul posto, il ragazzo molto arrabbiato. Essi hanno poi confrontato la lista dei desideri del bambino con i regali sotto l’albero di Natale verificando effettivamente che non corrispondenvano. Ma la Polizia è riuscita a risolvere la disputa col genitore. Hanno spiegato al bambino che Babbo Natale, a causa della sua vecchiaia, aveva apparentemente scambiato i regali con qualche altro bambino.”

Screenshot_2018-12-29 Falsche Weihnachtsgeschenke Junge ruft Polizei .png

 

Foto: dal web

Autore: Roki aus Tirol

Copyright 2018 Rumagnul in Tedeschia.
Riproducibile solo nell’introduzione citando fonte e inserendo i collegamenti per la completa lettura

Rumagnul in Tedeschia®
rumagnulintedeschia.wordpress.com
https://vimeo.com/rumagnulintedeschia

www.facebook.com/Rumagnul.in.Tedeschia
www.facebook.com/groups/rumagnul.in.tedeschia

 

Pubblicato in tedeschiate | Lascia un commento

Rumagnul in (Süd)Tedeschia par un dè

liceo classico GB Morgagni di Forli BOZEN LANDTAG

Bürdèll ad Fùrlè, da e Lizè Classic, iè andè in Bulsan/Bozen, in tè pàlaz dlà pruvinza par cnòss ad piò qual qvèl dlà Südteschia.  E vizepràsidènt de Cünsej, Massimo Bessone, l’ha parlè dlà vìda e puléttìca in tla Pruvinza Autonoma.
I sarà andè nènca a visité e marché ad Nadél?

Romagnoli in Tedeschia per un giorno!
Ragazzi del Liceo Classico G.B. Morgagni di Forli si sono recati, in missione esplorativa, presso la sede istituzionale della Provincia Autonoma di Bolzano (Südtiroler Landtag). Il Vice Presidente del Consiglio Provinciale, Massimo Bessone, ha illustrato l’aula consiliare, la politica e la vita sudtirolese.
Saranno andati anche a visitare i Mercatini di Natale?

liceo classico GB Morgagni di Forli BOZEN LANDTAG 1

 

Foto: Vicepresidente Consiglio Provincia Autonoma di Bolzano

Autore: Roki aus Tirol

Copyright 2018 Rumagnul in Tedeschia.
Riproducibile solo nell’introduzione citando fonte e inserendo i collegamenti per la completa lettura

Rumagnul in Tedeschia®
rumagnulintedeschia.wordpress.com
https://vimeo.com/rumagnulintedeschia

www.facebook.com/Rumagnul.in.Tedeschia
www.facebook.com/groups/rumagnul.in.tedeschia

 

Pubblicato in Rumagnul in Tedeschia | Lascia un commento